Press "Enter" to skip to content

Come Fare Carriera in Azienda

Essere assunti è solo il primo passo di un percorso professionale di successo, anche nella stessa azienda. Ma quali sono le mosse giuste per fare carriera, da figure junior a senior all’interno di una stessa organizzazione.

Conoscere e farsi conoscere
Vale la pena di conoscere il maggior numero possibile di colleghi, perché saranno i primi a fare il vostro nome nel caso in azienda si aprano nuove occasioni e posizioni da ricoprire. Inoltre, farsi un’idea dei diversi reparti, dei diversi percorsi di carriera e dei diversi ruoli vi darà un’idea più precisa di come impostare il vostro lavoro, inseguendo la carriera che più fa al caso vostro.
Prendete l’iniziativa: passate la pausa caffè con persone diverse, uscite a pranzo con colleghi di reparti che non sono il vostro e fatevi raccontare la loro esperienza lavorativa.

Trovare un mentore
Potrete imparare molto scambiando quattro chiacchiere con persone che un tempo ricoprivano la vostra stessa posizione in azienda. Un mentore, ovvero una figura di riferimento all’interno dell’azienda vi potrà dare preziosi consigli sulle opportunità interne all’azienda e su come comportarvi per raggiungere i vostri obiettivi.
Se la vostra azienda non prevede percorsi di mentoring, individuate voi tra i colleghi quello con più esperienza e che potrebbe essere interessato a confrontarsi con voi.

Approfittare ai programmi inter-dipartimentali
Non sempre si tratterà di occasioni divertenti, ma quando potete cercate di inserirvi nelle iniziative collaterali della vostra azienda per avere una visione più ampia di tutta l’organizzazione.
Le più strutturate organizzano delle giornate in cui viene chiesto ai dipendenti di lavorare per un giorno in un altro dipartimento per aumentare la consapevolezza dei processi e delle attività fra tutti.
Se poi c’è una conferenza, offritevi per partecipare, sarà anche un’ottima occasione di networking. C’è bisogno di presentare alcuni progetti durante una riunione? Chiedete di essere voi a farlo!

4. Partecipare alle iniziative di team building
L’importanza del team building è una consapevolezza che prende sempre più piede tra le aziende. Ogni struttura sceglie in che modo perseguirla, tra gite aziendali, pranzi tra colleghi e attività più complesse come le giornate dedicate allo sport o a iniziative benefiche. Basta aderire e prenderete due piccioni con una fava.

Chiedere un confronto con il responsabile
Se è importante allargare le conoscenze tra colleghi di reparti diversi, è altrettanto importante stabilire un buon rapporto con il proprio responsabile, la persona cioè che riferisce delle nostre attività e prestazioni al lavoro.
Se non sono già programmati, prendete voi l’iniziativa ogni paio di mesi di fare una chiacchierata insieme; vi aiuterà a capire come viene visto il vostro lavoro, a chiarirvi dubbi, a chiedere nuove responsabilità: la vostra intraprendenza non passerà certo inosservata e sarà valutata positivamente, come una risorsa su cui l’azienda può puntare.

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *