Press "Enter" to skip to content

Come Funziona l’Estratto Conto

L’estratto conto può essere sia cartaceo che virtuale, in pratica è un resoconto che la banca ci manda per farci visualizzare tutte le operazioni effettuate e le spese mensili che vengono ritenute.

L’estratto conto contiene molte informazioni andiamole a vedere, saldo iniziale e finale del periodo di riferimento ,operazioni effettuate nel corso del trimestre, commissioni applicate dalla banca per le operazioni del correntista,spese di tenuta e amministrazione del conto,interessi creditori e interessi debitori, notifica che il conto sia andato “in rosso” nell’arco di tempo di riferimento (mese o trimestre).

Questo tipo di movimento serve per rendersi conto delle varie operazioni che andiamo ad effettuare che siano prelievi,versamento o altro. Dopo che abbiamo controllato tutti i nostri movimenti bisogna andare a scalare le spese che si trattiene la banca che sono le spese addebitate nel trimestre per le operazioni di conto, il tasso di interesse maturato sulle somme depositate sul conto corrente, gli interessi passivi e le spese addebitate nel caso si utilizzi un fido di conto corrente o scoperti di conto non autorizzati. La ricezione del estratto conto la possiamo decidere noi sia essa di un mese, tre mesi o un anno.

Questo documento è contestabile in caso di anomalie, basta contestarlo entro e non oltre i sei mesi.

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *