Press "Enter" to skip to content

Come Utilizzare i Webinar per la Promozione

Oggi ti sottopongo un’altra delle mie riflessioni estive, questa volta incentrato sulla possibilità di impiegare i webinar come un efficace strumento di marketing.

Aspetta, non sai cosa sia un webinar? Allora facciamo un passo indietro, il termine nasce dalla fusione di web e seminar, e può essere semplicemente tradotto come seminario online. I Webinar sono solitamente impiegati per condurre conferenze, presentazioni e corsi di formazione online. Il vantaggio è che puoi raggiungere i tuoi clienti senza che nessuno debba allontanarsi dalla scrivania.

Ora ti starai domandando in quale modo questo strumento possa concretamente migliorare il tuo marketing, quindi non ti resta che continuare a leggere per scoprirlo.

Come funziona un webinar
I webinar sono strumenti molto utilizzati dalle aziende oltre oceano, qui in Italia sono ancora poco diffusi e probabilmente il caso più significativo da noi è stato il ciclo di conferenze che Adobe organizza per presentare le caratteristiche dei prodotti.

Il funzionamento è molto simile a quello di una conferenza nel mondo reale, con il vantaggio che non serve noleggiare una sala e far spostare numerose persone.

Quello che serve è installare il programma (del fornitore del servizio cui hai deciso di rivolgerti) e mandare gli inviti ai partecipanti.

Il programma ti consentirà di condividere il tuo schermo mentre in sotto fondo ci sarà la tua voce che spiega (e se lo desideri in una finestrella anche la tua webcam). I partecipanti alla conferenza però non sono passivi, possono interagire con te rispondendo ai sondaggi che tu proponi, “alzare la mano” e interagire via chat (in alcuni programmi anche vocalmente).

In questo modo è possibile tenere una conferenza interagendo con i partecipanti, rispondendo a domande e cercando di virare il discorso in modo che si adatti alle necessità e esigenze dei partecipanti.

Risulta essere anche possibile nominare un moderatore che gestisca la chat e le richieste al posto tuo. Non sottovaluterei questa possibilità, perché ti posso assicurare (per esperienza diretta) è che è molto complicato riuscire a parlare in modo fluente ed eseguire le dimostrazioni su schermo, mentre si butta un occhio alla chat e alle altre attività degli utenti. Infondo anche nei seminari reali, spesso il relatore è aiutato da una persona che modera gli interventi dei partecipanti.

Perché creare un Webinar
Ora che abbiamo fatto chiarezza su cosa siano i Webinar e quali funzioni mettano a disposizione, passiamo a valutare quali possono essere le applicazioni concrete e in che modo possano servire al tuo marketing.

Nell’articolo della scorsa settimana accennavo come i servizi premium possano essere un interessante richiamo per le grandi aziende.

Tra questi servizi Premium ovviamente c’è anche il training (la formazione) delle persone che dovranno lavorarci. Utilizzando un Webinar si può svolgere il servizio di formazione senza dover viaggiare, riducendone notevolmente i costi e rendendolo alla portata di molte più aziende. Certo tutto questo è già possibile farlo con una chat (ad esempio Skype ti permette di farlo gratuitamente), ma i Webinar consentono anche agli attendenti di mostrare quello che stanno facendo ricevendo indicazioni e assistenza dal relatore. È uno strumento più completo, pensato appositamente allo scopo, inoltre le sessioni possono anche essere registrate per essere riviste in un secondo momento qualora dovesse servire.

Quando utilizzare un Webinar
Possiamo sostanzialmente ridurre le tipologie di webinar a due macro categorie:

Conferenze; dove viene presento un nuovo prodotto o una nuova caratteristica. In questo caso l’interazione con il pubblico sarà un po’ limitata (solitamente a poche timide domande e a qualche sondaggio) pertanto è possibile invitare un maggior numero di partecipanti.
E-learning; dove, come un precettore, svolgi la tua spiegazione ritagliandola sulle esigenze di un ristretto numero di partecipanti.
Come varai intuito il numero di partecipanti è molto importante. Più il numero di partecipanti cresce e più il costo per partecipare all’evento può scendere, ma troppi partecipanti sono difficili da gestire e diventa quasi impossibile interagire con tutti. Per questo motivo, se si tratta della prima categoria, va benissimo organizzare un evento con mille o più partecipanti a una somma simbolica, ma se si desidera offrire un servizio più mirato in cui ascolti e cerchi di soddisfare le esigenze di tutti, cinquanta persone sono anche troppe.

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *