Press "Enter" to skip to content

Come Aprire un Centro Fitness

Il ‘mondo’ delle palestre, è un settore che registra molti milioni di clienti in Italia distribuiti in varie discipline e costituisce anche un luogo privilegiato per le persone che intendono socializzare (incontrarsi, stabilire dei nuovi rapporti, uscire dalla routine, ecc.).

E’ importante già nella fase di analisi del proprio progetto, verificare un insieme di fattori per ‘centrare’ l’obiettivo ed evitare di commettere ‘false partenze’.

Per gestire una palestra è necessario disporre di una formazione specifica (un diploma Isef, una laurea in scienze motorie, ecc.) poi, occorre identificare un’area (via, quartiere, comune, ecc.) in cui insediare l’attività. Per dettagli sui requisiti è comunque possibile vedere questa guida su come aprire una palestra su Tuaimpresa.net.

L’immobile in cui ubicare l’attività dovrà rispondere ad una serie di caratteristiche funzionali (la struttura e la suddivisione degli spazi) per poter rispondere agli obiettivi(i corsi e le discipline sportive che si desidera esercitare) ed anche ovviamente tenere conto delle normative legate alla sicurezza che la struttura dovrà ottemperare.

Attrezzature ed arredamento, costituiscono l’investimento primario e questo, può avvenire attraverso varie formule
acquisto
leasing
acquisizione di attrezzature usate ma ancora in buono stato.

Nel centro fitness si terranno vari corsi e questi, potranno essere seguiti dallo stesso titolare ma anche dai vari collaboratori, cioè, gli istruttori che seguono gli specifici corsi.
Si creano costantemente delle collaborazioni e sinergie fra coloro che tengono i corsi (o gestiscono propri gruppi di ‘sportivi’) e gli stessi titolari delle palestre che offrono spazi ed aree attrezzate a questi gruppi di persone alle ricerca di spazi idonei dove allenarsi.
In altri casi(nella maggior parte), l’istruttore, opera come un collaboratore esterno della palestra che gestisce alcuni corsi in cambio di un compenso.

Oltre all’avvio di una nuova palestra, è possibile optare per l’acquisto di una già operativa.

La valutazione di un’impresa avviata, comincia con l’analisi di una serie di fattori e fra questi :
il giro di affari della palestra
la tipologia di clienti che frequentano questo centro
i costi fissi che l’attività deve sostenere
il trend, ossia l’evoluzione che questa attività ha avuto negli ultimi anni (l’attività è in crescita, oppure, sta avendo una fase di calo)
il valore dei macchinari e degli attrezzi

Questi, sono solo alcuni dei fattori da verificare ed a questi, vanno aggiunti altri elementi da considerare :
la concorrenza attuale e quella che potrebbe(in base ai cambiamenti in corso) svilupparsi
la possibilità di riuscire a ‘recuperare’ tutti i precedenti clienti (quelli che sono ad oggi hanno frequentato la palestra);
gli investimenti che la nuova gestione intende effettuare per ‘rilanciare’ l’attività

Ma sopratutto, bisogna definire il motivo per cui la palestra è stata posta in vendita.

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *