Press "Enter" to skip to content

Come Scrivere Annuncio di Lavoro

La job description, la descrizione del ruolo e delle mansioni di una determinata posizione, è una parte fondamentale all’interno di un annuncio di lavoro per diverse ragioni

descrive le competenze e le attitudini necessarie

definisce come il ruolo è inserito all’interno dell’organico aziendale

viene utilizzato come base per il contratto di lavoro

è il primo strumento di screening dei candidati e più preciso sarà più permetterà ai selezionatori di ricevere candidature mirate.

Job title
Il primo elemento di fondamentale importanza è la scelta del titolo, della qualifica del lavoro.
Un titolo ha i seguenti attributi

riflette accuratamente la natura del lavoro e dei compiti da eseguire

riflette l’inquadramento rispetto alle altre posizioni in azienda

è privo di riferimento a sesso ed età dei candidati

non esagera l’importanza del ruolo

non è troppo specifico, ma è equiparabile ai job title più usati nel settore di riferimento

è auto esplicatorio, ovvero sufficiente a inquadrare da solo la posizione poiché nella maggior parte delle ricerche di lavoro online è proprio il job title la parola chiave più ricercata.

Mansioni
Un annuncio di lavoro deve sempre contenere l’elenco delle mansioni e delle responsabilità associate al ruolo, insieme con la quantità di tempo da dedicare a ciascuna di esse, dividendole in percentuali fatta cento l’intera giornata lavorativa.
Una descrizione efficace delle mansioni non è mai più lunga di due o tre frasi e si basa sui risultati, contiene un’azione o un obiettivo. Un esempio: compila report mensili per consentire il monitoraggio del bilancio del dipartimento.
È importante non dilungarsi troppo, per evitare di ottenere l’effetto “manuale operativo”.
Per quanto riguarda le piccole aziende, dove spesso le persone si trovano a svolgere mansioni comuni a più ruoli, è preferibile comunque non superare mai una lista di quindici compiti.

Capacità e competenze
Abilità e competenze non vanno mai confuse e per questo vanno trattate separatamente.
Le abilità sono le attività che il candidato può eseguire sulla base della sua formazione e delle esperienze passate, grazie alle qualifiche ottenute; è ciò che ci si aspetta il candidato sappia fare. Le competenze, o attitudini, sono quelle caratteristiche che ci si aspetta di trovare nel candidato nello svolgimento del suo lavoro; è come ci si aspetta che il candidato faccia le cose.
Un esempio: un’abilità è la capacità di fare una presentazione efficace, ovvero una skill che si impara attraverso lo studio e la pratica. Una competenza è la comunicazione, una dote innata che una persona ha e che sicuramente gli rende più facile lo svolgimento di quel compito.

Relazioni
Risulta essere importante includere i rapporti gerarchici e le caratteristiche dell’area di inserimento del candidato. Esplicitare le linee renderà più chiare le responsabilità della posizione, mostrando al candidato da subito a chi farà riferimento e chi viceversa farà riferimento a lui. In questo modo il candidato potrà anche capire che tipo di relazioni tessere, che tipo di rapporti tra colleghi esistono e il grado di interazione richiesto alla sua posizione.
Un organigramma inoltre è un buon modo per presentare l’azienda e l’organizzazione delle attività.

Stipendio
Su questo parametro spesso i recruiter si dividono. Indicarlo tuttavia è un buon modo per inquadrare la posizione vacante e soprattutto per ottenere una prima scrematura delle candidature. Se ancora non si hanno informazioni precise sullo stipendio, è sufficiente indicare un range retributivo all’interno del quale la posizione si colloca, ovviamente in linea con le responsabilità richieste ed elencate.

Una job description efficace è molto più di un annuncio di lavoro per una posizione aperta, ma è anche un biglietto da visita dell’azienda, dei valori e della Corporate Culture vigente, è insomma un ottimo strumento.

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *