Press "Enter" to skip to content

Risparmiare sulle Vacanze con lo Scambio di Case

Da tempo è ormai risaputo che le famiglie, sempre più a corto di budget, non rinunciano certamente alle loro vacanze ma, anno dopo anno, preferiscono ridurre vieppiù la durata delle stesse. In questa contrazione di durata temporale certamente non abbandonano neppure l’idea di una ricerca di alloggi a scambio. In altre parole vacanze sì, ma all’insegna e nell’ottica del massimo risparmio!…

Se vuoi risparmiare sulle tue vacanze, prendi nota e cerca di far tua, se ti interessa, la formula, ormai sempre più di moda, dello “scambio casa”. Grazie e in virtù di un mezzo formidabile quale è Internet, famiglie di diverse nazionalità prendono contatti tra loro, con il precipuo intento di scambiarsi la casa per un breve soggiorno estivo. Iscriviti su qualche portale o più portali proponendoti come soggetto di “scambio casa “.

Compila il tuo annuncio, nel quale dovrai cercare di descrivere e promuovere la tua zona vacanza, il tuo appartamneto, stabilire la data o le date proposte per lo scambio, qualche informazione su di te, riguardante la tua professione, i componenti la tua famiglia, i tuoi hobby ecc… Se non intendi avere famiglie con animali domestici, sii esplicita e diretta nell’annuncio.

Correda l’annuncio con delle belle foto della tua città e delle zone viciniori (specie se sono d’arte o di mare), nonchè del tuo appartamento, villa o altro. Appena ci sarà la persona interessata, prendi contatti attraverso email e poi più direttamente per telefono, nel caso ovviamente che a te interessi la zona di vacanza dell’altro proponente. Questo sistema dello scambio casa ti porterà un risparmio, a detta di chi l’ha già sperimentato, del 100% sulle spese del soggiorno.

Ovviamente perché non c’è il gravame di alberghi e di alloggi in fitto. Certo la formula “scambio casa” richiede in te una buona iniezione di fiducia nelle persone che dovrai ospitare e quindi è necessario che non trascuri alcuna informazione su esse, che possa esserti utile in tale direzione.

Risulta essere buona norma che, nei giorni che precedano la consegna del tuo alloggio, tu faccia un elenco della roba che lasci nel vari locali e, se lo ritieni opportuno, anche delle foto dei vari oggetti. Rendi noto alla famiglia ospitante, già prima dello scambio, per correttezza e trasparenza di rapporti, che tu hai intenzione di operare in questa maniera e che farai apporre la firma per la convalida dell’elenco che hai approntato.

La stessa cosa potrà fare dal canto suo l’altra famiglia, qualora lo ritenga utile e necessario. La soluzione migliore è firmare due contratti di locazione turistica, per regolamentare lo scambio di case e avere tutte le garanzie. Per scrivere il documento è possibile utilizzare questo modello di contratto di locazione turistica presente su Contrattidilocazione.net, da modificare in base alle proprie esigenze.

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *